Riapre il botteghino del Teatro Massimo di Palermo per la vendita di tutti i posti disponibili. Il 15 ottobre il debutto de "Il pirata" di Bellini

Notizie (data pubblicazione 09 Ottobre 2021) Mappa
Foto

Sembrava un miraggio e invece grazie alla battaglia del Ministro Franceschini e grazie al rientro della Sicilia in “zona bianca”, sono state allentate le limitazioni dettate dall’emergenza Covid e il Teatro Massimo di Palermo può tornare ad accogliere il pubblico al 100% della sua dotazione di posti disponibili, dalla platea, ai palchi, al loggione. 
 
Da lunedì 11 ottobre il botteghino del Teatro riapre alla vendita dei posti che per l’obbligo del distanziamento erano stati preclusi e che tornano disponibili per gli spettacoli della stagione autunnale, a partire da “Il pirata” di Bellini, in scena da venerdì 15 ottobre.
 
Restano invariate invece le prescrizioni per l’accesso in Teatro, dall’obbligo della certificazione verde (Green Pass), alla misurazione della temperatura, all’uso della mascherina.
 
Sarà annunciato a breve il programma di opere, concerti e balletti della stagione 2022, così come riprenderanno anche le attività per bambini e per le scuole.

“È arrivato il momento che aspettavamo da tanto tempo – commenta Francesco Giambrone, sovrintendente del Teatro Massimo di Palermo  – è un passo fondamentale per il ritorno alla normalità e alla gioia di incontrarsi numerosi a Teatro. Abbiamo attraversato un periodo inimmaginabile che ha messo a dura prova la tenuta di tutto il sistema dell’arte, della musica e dello spettacolo. Ma i teatri sono rimasti dei luoghi sicuri e gli artisti hanno dato una grande prova di resistenza e di responsabilità. È una festa poter accogliere di nuovo tutto il nostro pubblico”.

X

Ti è stata utile questa pagina?

Informativa privacy

Invia
Ti è stata utile questa pagina?
Per valutare questa pagina devi essere registrato  (Accedi)